Fausto Manara, Con gli occhi dei figli. Anoressia e bulimia: quello che i genitori possono fare, Sperling e Kupfer

E’ un libro utile che parla dei disturbi del comportamento alimentare e ricco di spunti concreti. Dalla quarta di copertina si legge: “I suoi sintomi sono il modo che ha per dirvi qualcosa di sé, per parlare con voi. Evidentemente non ne ha trovato un altro più agevole, meno complesso e doloroso. Se vorrete scoprire perché ciò si accaduto, sarà necessario che iniziate a guardare il mondo, quello che lei vive e che patisce, dalla sua prospettiva, con i suoi occhi”. Il sito di riferimento dell’autore è: www.faustomanara.it

Nancy Newton Verrier, La ferita primaria. Comprendere il bambino adottato, Net

E’ un libro sull’adozione e sottolinea quanto l’originario legame made-figlio sia in realtà profondo e quanto per decenni non sia stato abbastanza considerato nelle pratiche adottive e quindi quanto non sia stato ritenuto serio il trauma dei bambini abbandonati e affidati a una nuova famiglia.

Anna Genni Miliotti, Adolescenti e adottati. Maneggiare con cura, Franco Angeli.

E’ un libro molto chiarificatore sul tema dell’adozione. Anna Genni Miliotti, esperta della tematica insegna quanto nell’adozione debba essere tenuto presente da parte dei genitori adottivi la storia del ragazzo/a fin dalle origini e non solo da quando è stato adottato.

Un abbraccio a tre, Fiabe scritte da genitori adottivi per i loro figli, a cura di Anna Genni Miliotti, I bambini del mondo Associazione Onlus

Il libro è il risultato di un percorso formativo con un gruppo di genitori adottivi di Mantova che ha avuto come focus quello di arrivare a una maggiore consapevolezza per comprendere meglio la situazione psicologica del bambino adottato, ed i suoi bisogni. La prefazione è di Anna Genni Miliotti.

L’associazione non esiste più, ma le copie del libro sono disponibili gratuitamente presso un membro dell’associazione.

T. Camera, R. Serio, Affido: una famiglia per crescere, Cantagalli

E’ un libro che documenta quell’ esperienza così complessa, ma “possibile”, dell’affido familiare.

Maurizio Costantini e Antonella Gianandrea, Bulli e cyberbulli ora basta! Informare e prevenire. Una guida per genitori, insegnanti e studenti, EPC Editore

Una guida utile e pratica per una prima risposta al problema. Interessante il capitolo di Educazione alla salute per la prevenzione del bullismo (pag. 46). Il libro mette in evidenza aspetti psicologici, sociali e normativi del problema.

Ian Rivers, Bullismo omofobico:  conoscerlo per combatterlo, Il Saggiatore

Rispetto alle altre forme di bullismo, quello omofobico presenta delle caratteristiche particolari perché  non solo colpisce dimensioni profonde dell’identità, ma mette la vittima anche in condizioni di avere paura a chiedere aiuto. E’ importante, come dice il titolo, conoscerlo per combatterlo.

Alberto Pellai, Mamma e papà cos’è l’amore? L’amore e la sessualità spiegati ai nostri figli, Franco Angeli

E’ uno strumento che aiuta i genitori a parlare di sessualità ai propri figli. Dalla prefazione di Roberta Giommi, nota sessuologa: “gli adulti devono avere il coraggio di parlare della sessualità, sapendo che l’educazione sessuale non è girare nudi per casa, lasciare aperta la porta del bagno, non è rispondere solo alle richieste verbali esplicite e parlare per omissis, raccontando solo alcune parti della sessualità. Quello che invece sarebbe giusto, è raccontare ai figli piccoli i contenuti belli dell’amore, dell’incontro, della loro nascita, della crescita del loro corpo, ascoltare le domande (…).

Tiziana Ferrario, Orgoglio e pregiudizi, Chiarelettere

Nel libro viene sottolineato quanto è importante l’atteggiamento che una madre può avere nel crescere una figlia femmina, ma anche un figlio maschio: perché questi ultimi non rimangano imprigionati negli stereotipi di genere che li riguardano, e le femmine a non sentirsi in dovere di essere sottomesse.

Anna Oliverio Ferraris, Dai figli non si divorzia: separarsi e rimanere buoni genitori, Rizzoli

E’ una guida utile per i genitori che si stanno separando perché l’autrice scrive il libro seguendo le testimonianze di figli adulti di coppie divise che ripercorrono e valutano la loro vicenda.

Matteo Lancini, Adolescenti navigati: come sostenere la crescita dei nativi digitali, Erickson

Matteo Lancini, data la sua lunga esperienza di psicoterapeuta di numerosi ragazzi e famiglie, con questo libro suggerisce, attraverso esempi molto pratici strategie educative efficaci per rispondere alle esigenze educative dei nativi digitali.

Il libro aiuta a rivedere i ruoli genitoriali nell’era di internet. E’ rivolto anche a insegnanti, educatori e counselor e affronta anche il tema di internet rispetto alle dipendenze.

Carla Ricci, Hikikomori: adolescenti in volontaria reclusione, Franco Angeli

Il libro parla di un fenomeno che riguarda oltre un milione di giovani giapponesi, per la maggior parte di sesso maschile, che in maniera apparentemente non motivata, si ritira nella propria stanza, e vi rimane ininterrottamente per lunghi periodi, anche per anni.

Fausto Manara, Forte come la dolcezza, Sperling e Kupfer

E’ un libro che rimette al centro la dolcezza come qualità forte che permette di capire meglio il mondo e renderlo più accogliente. E poi dice ai genitori quanto comportamenti di amore e dolcezza verso i figli li aiutino a interiorizzare un nucleo solido di fiducia in sé e quanto gesti come le carezze, il contatto fisico, le parole tenere , i modi garbati orientino verso uno sviluppo armonico. Dalle pagine del libro: «essere guardato aiuta il bambino a costruire la sicurezza di avere rivolta a sé un’attenzione adeguata, ma non solo. E’ dagli occhi dei genitori che potrà percepire di essere amato e, quindi, di valere. Interiorizzando un tale patrimonio e percependo se stesso come portatore di valore, darà corpo alla costruzione efficace dell’autostima. Il sorriso di mamma e papà, poi, gli darà l’ulteriore garanzia di trovarsi in una base sicura, su cui può fare affidamento».